• Dessert, Food, Ricette

    Tiramisù al caffè e spolverata di cacao

    È tra i dolci al cucchiaio più rappresentativi della nostra tradizione ed invidiato da tutto il mondo.
    Di cosa parlo?
    Del Tiramisù, ovviamente!

    La storia del Tiramisù

    Nasce nel nord est italiano, a Treviso (dove veniva chiamato anche “tirame sù”).
    Tutto ha origine da un dolce molto povero ed energetico a base di tuorlo d’uovo sbattuto e zucchero, destinato ai giovani, anziani e convalescenti: lo “sbatudin”.
    Da qui, il cuoco pasticciere Loly Linguanotto propose per la prima volta nel ristorante Alle Beccherie un dolce semplice ma di grande impatto: il Tirame su, o come oggi lo conosciamo, il Tiramisù!

    Tiramisù: chicchi di caffè

    La ricetta originale

    Esistono davvero moltissime versioni del Tiramisù. Negli anni 80 ci si è sbizzarriti con le versioni più variopinte: fruttato (al limone, o alla fragola), croccante (al torrone), con il pan di Spagna, con il gelato e via dicendo…

    La ricetta originale però, prevede che siano presenti semplicemente mascarpone, uova, zucchero, savoiardi, caffè e cacao.

    Tiramisù

    La mia ricetta

    Questa versione è di certo la più classica ma mi diverte molto sperimentare. Una variante che mi piace molto è quella al limone e crema di limoncello, adatta alle stagioni estive.
    Vi lascio la mia ricetta:

    Tiramisù al caffè

    Piatto Dessert
    Cucina Italiana
    Keyword cacao, caffè, savoiardi, Tiramisù
    Preparazione 30 minuti
    Cottura 4 ore

    Ingredienti

    • 4 cucchiai zucchero
    • 4 uova
    • savoiardi q.b
    • caffè q.b
    • cacao in polvere
    • 500 gr mascarpone

    Procedimento

    Preparare la bagna

    1. Mettete a fare abbondante caffè (magari quale moka contemporaneamente vi aiuterà a risparmiare del tempo). Il caffè deve essere amaro. Perciò, vietato lo zucchero nella bagna.

    Preparare la crema al mascarpone

    1. Dividete i quattro albumi dai quattro tuorli.

    2. Ai tuorli aggiungete 4 cucchiai di zucchero e cominciate a montare il composto con una frusta elettrica fin quando il composto non si sarà visibilmente gonfiato e sia più denso. Generalmente 2/3 minuti possono andare bene.

    3. Passate agli albumi. Montateli fin quando il loro volume non aumenta più. Poco prima di terminare, aggiungete qualche goccia di limone. A livello chimico il limone aiuterà gli albumi a rimanere stabili per un tempo maggiore rispetto al sale.

    4. Aggiungete il mascarpone ai tuorli con lo zucchero. Unite il tutto mescolando sempre nella stessa direzione.

    5. Una volta che il composto sarò fluido e cremoso, aggiungete anche gli albumi montati. Inglobateli con un movimento dall'alto verso il basso in modo da non rompere la struttura montata che si è creata.

    Preparate il Tiramisù

    1. Le proporzioni giuste sono di 3 a 2: tre strati di crema, due strati di savoiardi.

    2. In un vassoio non troppo grande, iniziate con una base di crema al mascarpone.

    3. Bagnate velocemente i savoiardi in modo che assorbano il caffè. Attenzione a non farli rompere. Potete aiutarvi con la schiena di un cucchiaio per eliminare il caffè in eccesso.

    4. Riempite il primo strato di savoiardi. Coprite con uno strato di crema al mascarpone.

    5. Ricominciate bagnando i savoiardi e coprendo lo strato del tiramisù e per finire aggiungete l'ultimo strato di crema.

    6. Con un colino, spargete il cacao in polvere sulla superficie del tiramisù finché non sarà completamente coperta.

    7. Lasciate raffreddare in frigo per 4 ore